banner politico poetico FIU

Da lunedì 20 gennaio fino a marzo 2020, nell’ambito del progetto Politico Poetico, condurremo dei laboratori con i ragazzi e i ragazzi delle scuole secondarie di Bologna sui temi dell’Agenda 2030 dell’ONU per lo sviluppo sostenibile

Sedici scuole, quasi 40 incontri e circa 500 ragazzi e ragazze tra i 14 e i 20 anni: questi i numeri che ci vedranno impegnati nelle prossime settimane attraverso la conduzione di laboratori dedicati alle sfide della sostenibilità. Obiettivo: ascoltare la voce dei più giovani su temi cruciali come Ambiente, Lavoro ed Economia, Disuguaglianze, Città e Comunità, Pace e Giustizia e creare un collegamento con le attività in corso nei Laboratori di Quartiere e nelle politiche dell’amministrazione, arrivando a far emergere delle proposte politiche e di cambiamento degli usi quotidiani personali.  

Per rendere i laboratori più attivi e coinvolgenti, abbiamo ideato e realizzato un gioco da tavola dal nome Il futuro è in gioco che prevede due fasi: in una prima fase, i ragazzi, suddivisi in squadre, si sfideranno a colpi di domande e risposte sui 17 obiettivi dell’Agenda e su cosa la città di Bologna sta facendo per raggiungerli. Su un grande tabellone, le squadre avanzeranno attraverso il lancio di un dado, raccogliendo punti sulla base dei diversi valori delle caselle e delle risposte giuste o sbagliate. Quiz, completa la frase, cosa fai tu e imprevisti: queste le possibili interazioni previste dal gioco attraverso le quali i ragazzi verranno a conoscenza degli obiettivi di sostenibilità indicati dall’Agenda e delle principali misure ed esperienze in corso a Bologna su queste tematiche. 

I contenuti delle carte da gioco sono il frutto di venti interviste che abbiamo realizzato ai principali testimoni della città che lavorano quotidianamente sui temi dell’Agenda 2030 e che ci hanno raccontato le esperienze più significative in corso. 

Nella seconda parte del gioco, le squadre dovranno scegliere una sfida tra i 5 ambiti degli obiettivi (Goal) - Ambiente, Lavoro ed Economia, Disuguaglianze, Città e Comunità, Pace e Giustizia - in base all'ordine di arrivo e, attraverso un gioco di ruolo che li renderà Sindaci, Dirigenti o Assessori per mezz’ora, dovranno presentare una proposta progettuale che verrà votata dalla giuria. 

Vincerà chi si sarà aggiudicato più punti tra la prima e la seconda parte. 

Politico Poetico è un progetto del Teatro dell’Argine di cui la Fondazione è partner. Il progetto è parte di Così sarà! La città che vogliamo realizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione, cofinanziato dall'Unione Europea - Fondo Sociale Europeo, nell'ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020, promosso da Comune di Bologna.

Per maggiori informazioni sul progetto: 
politicopoetico.it

gioco