2020 BP BANNER SITO FIU LAB QUARTIERE 1220x360

Dopo l’interruzione causata dall’emergenza sanitaria Covid 19, riprendono il processo del Bilancio partecipativo e i nostri incontri nei quartieri. Gli incontri si svolgono in modalità esclusivamente online. 

Cosa è stato già stato fatto
Dopo un percorso di ascolto iniziato ad aprile 2019 che aveva coinvolto più di mille persone tramite incontri con associazioni e cittadini, tra ottobre e novembre 2019 circa 600 persone avevano partecipato alle 6 assemblee pubbliche che si erano svolte in tutti i quartieri e che avevano fatto emergere 157 proposte per il Bilancio partecipativo. A questo numero si erano aggiunte le 268 proposte che erano state presentate online. Successivamente, tecnici del Comune e dei Quartieri avevano realizzato una prima analisi di fattibilità e selezione delle proposte e insieme ai cittadini proponenti le avevano approfondite e definite nel corso degli incontri di co-progettazione realizzati all’inizio del 2020, lavorando anche a distanza nell’ultima fase in cui, a causa delle misure di contenimento anti-Covid già in vigore, non era più possibile incontrarsi di persona. 

Cosa succede adesso
Il Comune di Bologna, dopo un’interruzione nei mesi più critici dell’emergenza, ha ora deciso di riavviare il processo del Bilancio partecipativo, che riprende dalla fase di voto delle proposte presentate dai cittadini e dalle cittadine di Bologna
Questa edizione del Bilancio partecipativo presenta un’importante novità rispetto a quelle precedenti: un raddoppio delle risorse messe a disposizione, per un totale di 2 milioni di euro, e la possibilità per ciascuno di esprimere due voti
Tutti saranno chiamati infatti a votare sia per il proprio progetto di riqualificazione preferito (che può riguardare, ad esempio, piazze, parchi, giardini, aree giochi, ecc.) sia per la priorità del proprio quartiere sulla quale si ritiene più importante investire delle risorse (che può riguardare, ad esempio, educazione, cultura, ambiente, ecc.). 

Dal 15 ottobre 2020 si possono consultare le proposte ammesse al voto sul sito partecipa.comune.bologna.it e dal 16 novembre al 5 dicembre 2020 sarà aperta la fase di voto

>> Chi può votare e come? Qui maggiori informazioni

Conclusa la fase di voto, il Comune di Bologna avvierà la realizzazione dei sei progetti di riqualificazione vincitori con 1 milione di euro mentre saranno i Quartieri stessi a finanziare con 1 milione di euro attività legate alle priorità più votate, attraverso bandi, patti di collaborazione o servizi dedicati.

Parallelamente, dal 14 ottobre 2020, sono in corso i nostri incontri in tutti i quartieri di Bologna: l’obiettivo è accompagnare questa nuova fase del Bilancio partecipativo, raccontare i progetti e le priorità che andranno al voto e fare il punto sulle priorità emerse nel corso di tre anni di Laboratori.

A partire dal 20 ottobre, nel rispetto delle ultime disposizioni governative per il contenimento del contagio da Covid-19, tutti gli incontri si svolgono in modalità integralmente online attraverso la piattaforma Google Meet. Per partecipare, è necessario iscriversi compilando questo modulo
Dopo che ti sarai iscritto, riceverai via mail il link per collegarti e partecipare all'incontro.

Se non riesci a partecipare agli incontri, consulta le Agende delle priorità di quartiere disponibili sul nostro sito a questo link e invia comunque il tuo contributo compilando questo modulo.

Il calendario degli incontri online: 

Quartiere Borgo Panigale-Reno

Quartiere Navile

Quartiere Porto-Saragozza

Quartiere San Donato-San Vitale

Quartiere Santo Stefano

Quartiere Savena

Vuoi saperne di più?
partecipa.comune.bologna.it

Aggiornamenti Laboratori di Quartiere FIU